Aborto
Abusi familiari
Adozione
Adozione dei minori
Adozione di maggiorenni
Adozione internazionale
Affidamento condiviso dei figli
Affidamento dei minori
Agenzia europea per l’ambiente
Alberi
Alimenti [OBBLIGO DEGLI]
Ambiente
Ammortizzatori sociali
Amnesty international
Anno giudiziario
Antitrust [NORMATIVA COMUNITARIA E NAZIONALE]
Apartheid
Apolidia
Aree naturali protette
ARPA
Asilo politico
Assemblea costituente
Associazione [LIBERTÀ DI]
Autonomie locali
Bandiera
Barriere architettoniche
Bicameralismo
Bilancio dello Stato
Biodiversità
Bipartitismo
Bipolarismo
Bullismo
Burocrazia
Capacità di agire
Capacità giuridica
Casco protettivo
Circolazione stradale [REATI IN MATERIA DI]
Città metropolitana
Cittadinanza
Cittadinanza europea
Clorofluorocarburi
Codice dell’ambiente
Commissione europea
Commissione parlamentare
Comune
Comunicazione [LIBERTÀ DI]
Comunità internazionale
Consiglio dell’Unione Europea
Consiglio di sicurezza
Consiglio europeo
Consiglio Superiore della Magistratura
Consultorio familiare
Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo
Corpo elettorale
Corrispondenza [LIBERTÀ DI]
Corte costituzionale
Corte dei Conti
Corte di Cassazione
Corte europea dei diritti dell’uomo
Corte penale internazionale
Costituzione
Danno ambientale
Desertificazione
Diritti della personalità
Diritti inviolabili dell’uomo
Domicilio [LIBERTÀ DI]
Ecolabel
Ecosistema
Effetto serra
Emigrazione
Espulsione dello straniero (nel Testo Unico sull’immigrazione)
Eutanasia
Extracomunitari
Famiglia di fatto
Fecondazione artificiale
Federalismo
Fonti energetiche rinnovabili
Forze di pace dell’O.N.U.
Genocidio
Globalizzazione
Guardia forestale
Immigrazione
Immunità parlamentari
Informazione [DIRITTO ALL’]
Iniziativa legislativa
Inquinamento
Insegnamento [LIBERTÀ DI]
Isola
Istruzione [DIRITTO-DOVERE ALL’]
Lavoratore
Lavoro degli stranieri
Lavoro [DIRITTO-DOVERE AL]
Legalità [PRINCIPIO DI]
Legge
Legge costituzionale
Legge ordinaria
Legislatura
Legittimità costituzionale [SINDACATO DI]
Libertà personale
Magistratura
Maltrattamenti di animali
Maternità [TUTELA DELLA]
Ministero
Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare
Ministro
Molestia
No global
Norma giuridica
O.N.U. [ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE]
Paesaggio [TUTELA DEL]
Parchi
Pari opportunità tra uomo e donna
Parlamento
Parlamento Europeo
Pensiero [LIBERTÀ DI]
Permesso di soggiorno
Piogge acide
Pluralismo
Popolo
Potestà dei genitori
Presidente del Consiglio dei ministri
Presidente della Repubblica
Profughi
Protocollo di Kyoto
Pubblica amministrazione
Ratio legis [SCOPO DELLA LEGGE]
Religione [LIBERTÀ IN MATERIA DI]
Repubblica italiana
Rifugiato
Riserva di legge [PRINCIPIO DELLA]
Riserve naturali
Salute [DIRITTO ALLA]
Sciopero
Servizi pubblici essenziali
Smog
Sovranità
Sovranità popolare
Stampa [LIBERTÀ DI]
Stato
Statuto albertino
Straniero
Sviluppo sostenibile
T.A.R. [TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE]
Trattato
Uguaglianza formale
Uguaglianza sostanziale
Unione Europea [U.E.]
VAS [Valutazione Ambientale Strategica]
VIA [Valutazione di Impatto Ambientale]
Videocrazia


Ammortizzatori sociali (d. lav.)
Strumenti di carattere economico normativo volti a sostenere il reddito attenuando gli effetti negativi derivanti da taluni avvenimenti nella vita dei lavoratori, quali ad esempio il licenziamento.
In linea generale, rientrano tra gli ammortizzatori sociali gli strumenti, le misure e le prestazioni spettanti ai cittadini, in quanto tali, che si trovano in situazioni di bisogno.
Gli ammortizzatori sociali più frequentemente utilizzati in Italia sono:
il prepensionamento [vedi] con il quale viene concesso ai lavoratori in esubero la possibilità di fruire anticipatamente delle prestazioni pensionistiche;
la messa in mobilità [vedi Mobilità] che permette di dislocare i lavoratori in eccedenza presso altre unità produttive che, invece, risultano carenti di personale, anche se ciò può comportare lo svolgimento di mansioni [vedi] diverse;
la cassa integrazione guadagni che consiste nell’erogazione di un trattamento salariale integrativo o sostitutivo per quei lavoratori sospesi dall’attività lavorativa o costretti a ridurre il proprio orario di lavoro, a causa di momentanee difficoltà dell’azienda.

Da moltissimi anni si tenta di riformare l’intero settore degli ammortizzatori sociali, anche se alcune norme tendono a disincentivare il ricorso a tali misure.