Cerca nel sito
CATALOGO
Scegli la disciplina
Scegli la disciplina


SCARICA IL CATALOGO SCUOLA SUPERIORE 2016



SCARICA IL CATALOGO SCUOLA MEDIA 2016



SCARICA IL CATALOGO
di LATINO



SCARICA il CATALOGO d'INGLESE


SCARICA il CATALOGO di SPAGNOLO



SCARICA IL CATALOGO di GRECO



SCARICA IL CATALOGO di NARRATIVA SCUOLA MEDIA



Le competenze come obiettivi di un curricolo scolastico

C. Pontecorvo ritiene che nel curricolo siano esplicitati col termine obiettivo tre tipi di abilità:

i saperi dichiarativi, cioè le informazioni con carattere di generalità, stabilità, capacità generativa di altre conoscenze; know that;

le padronanze all’interno di un processo che sia contemporaneamente sviluppo di conoscenza più strategia di esecuzione; know how + know that;

l’interdipendenza tra abilità, contenuti e medium; skill in a medium.

La teoria di Gagné e Briggs

Gagné e Briggs sistemizzano gli apprendimenti in cinque categorie, secondo gli obiettivi che li contraddistinguono:

obiettivi di prestazione: abilità intellettuali intese come descrittori di comportamenti cognitivi, quindi azioni-verbi che possiamo individuare nelle classiche tassonomie (conoscere, comprendere, applicare, analizzare, sintetizzare, valutare secondo Bloom; discriminare, concettualizzare, conoscere regole, risolvere problemi, trasferire secondo Gagné);

obiettivi strategici: azioni che caratterizzano il comportamento cognitivo di un soggetto in un compito, attraverso procedure di problem solving indirizzate a prevedere, pianificare, controllare, verificare (metacognizione);

obiettivi organizzativi: nuclei tematici strutturati in cui si evidenzino capacità di organizzazione per collegamenti intra e interdisciplinari;

obiettivi motivazionali: percorsi per la comprensione della motivazione, delle preferenze, dei modelli di riferimento (metacognizione);

obiettivi esecutivi: abilità motorie, intese come capacità di esecuzione – saper fare.

La teoria dell’intelligenza di Gardner

Secondo Gardner l’intelligenza è l’insieme di procedimenti di know how (come si fa), accompagnati da procedimenti di know that (conoscenza discorsivo-dichiarativa, ma anche capacità di ricostruire secondo schemi metacognitivi l’insieme dei procedimenti di esecuzione).

L’intelligenza ci consente di individuare le competenze e di comprendere come integrarle con l’uso funzionale delle discipline viste come momento di esecuzione delle intelligenze stesse.

La teoria di Boscolo

Secondo Boscolo la competenza può essere intesa come l’insieme delle conoscenze, abilità e atteggiamenti che consentono a un soggetto di ottenere risultati utili al proprio adattamento negli ambienti per lui significativi e che si evidenzia con la capacità di affrontare e padroneggiare i problemi della vita attraverso l’uso di abilità cognitive e sociali.

I saperi essenziali della formazione di base
Competenza come alfabetizzazione
Le competenze come obiettivi di un curricolo scolastico




La scuola delle competenze
I saperi essenziali
   della formazione
   di base
Competenza come
   alfabetizzazione
Le competenze come
   obiettivi di un curricolo