Cerca nel sito
CATALOGO
Scegli la disciplina
Scegli la disciplina


SCARICA IL CATALOGO SCUOLA SUPERIORE 2019



SCARICA IL CATALOGO SCUOLA MEDIA 2018



SCARICA IL CATALOGO
di LATINO




SCARICA il CATALOGO d'INGLESE



SCARICA IL CATALOGO di GRECO



SCARICA IL CATALOGO di NARRATIVA SCUOLA MEDIA

S593 - Fondamenti di Costruzione e Gestione della nave 2

Gestione della sicurezza della nave nelle normali condizioni operative e nei casi di emergenza, tutela dell'ambiente marino - con contenuti per il CLIL - Corso di Scienze della Navigazione per il secondo biennio e il quinto anno degli Istituti Tecnici Settore Tecnologico Indirizzo Trasporti e logistica - Libro Misto con contenuti digitali integrativi - digiWORLD tutto compreso


2016 - pp. 336 - 9788891408518 - € 24,00

Prezzo pdf: €15,90

Riccardo Antola
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
    Per la riproduzione a favore di studenti non vedenti, ipovendenti o con disturbi specifici di apprendimento contatta info.scuola@simone.it




Questo testo è pensato per lo svolgimento della disciplina Scienze della Navigazione, Struttura e Costruzione del Mezzo nelle articolazioni Conduzione del Mezzo (opzioni Conduzione del Mezzo Navale e Conduzione di Apparati e Impianti Marittimi) e Logistica, oltre a rappresentare un valido supporto per i corsi tenuti presso gli Istituti Tecnici Superiori operanti nell’ambito della mobilità sostenibile - settori trasporti marittimi e pesca; risultando coerente con le Linee Guida elaborate dal MIUR relativamente al profilo del nuovo Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica e con la Convenzione Internazionale IMO STCW (Table A-II/1), si rivela adatto a sostenere le esigenze di qualità e tracciabilità dei percorsi formativi finalizzati all’accesso alle professioni marittime, sia a livello della scuola secondaria di secondo grado, sia a livello ITS.

I contenuti sono riconducibili ai percorsi del secondo biennio e del monoennio finale delle articolazioni citate: gestione della sicurezza a bordo in termini di safety & security (organizzazione dei servizi di emergenza, prevenzione infortuni, prevenzione incidenti di security, ispezioni a bordo), tutela dell’ambiente marino e prevenzione inquinamento, gestione dei carichi deformabili e delle merci pericolose (petrolio, prodotti chimici, gas liquefatti, merci pericolose diverse), gestione delle situazioni di emergenza in seguito a sinistri marittimi (incendio, incaglio, falla), dispositivi di salvataggio, ricerca e soccorso.

Il volume è organizzato per Moduli e Unità Didattiche che vanno a costituire una struttura a blocchi pensata per agevolare l’utilizzo su programmazioni differenti nel rispetto del curricolo locale dei diversi Istituti, inoltre tale approccio permette di progettare Unità di Apprendimento significative anche in senso transdisciplinare.

Il testo è ricco di fotografie e immagini a colori opportunamente inserite all’interno di trattazioni mantenute il più possibile sintetiche e dirette, caratterizzate da un pragmatismo che esclude l’intervento di pesanti considerazioni matematiche. Particolare attenzione è stata rivolta all’inglese, sia in termini di microlingua sia in termini più orientati allo sviluppo di autentiche competenze comunicative; per ogni termine tecnico, opportunamente evidenziato, è stato riportato il corrispettivo inglese, mentre i Capitoli 12, 13 e 14, relativi al trasporto di merci pericolose, sono predisposti per essere svolti con metodologia CLIL, quindi presentati direttamente in lingua inglese e corredati da suggerimenti per lo svolgimento di task efficaci.

Sono presenti in grande numero esempi svolti ed esercizi con risultati, inoltre al termine di ogni Unità Didattica viene proposta una scheda di autovalutazione contenente quesiti di diversa tipologia; non mancano sussidi per momenti di ripasso presentati in forma di mappe concettuali, mentre numerose espansioni on-line forniscono supporto per una migliore comprensione degli argomenti e aprono ad eventuali approfondimenti; sempre sul web trovano spazio utili formulari. Il volume è munito di un indice analitico bilingue, comprendente anche i numerosi acronimi, che consente di trovare agevolmente gli argomenti di proprio interesse e funge da vocabolario tecnico italiano-inglese e inglese-italiano.

Fondamenti di Costruzione e gestione della nave 2, infine, è un volume Digiworld tutto compreso! Con l’acquisto di questo libro lo studente ha già a disposizione tutto quello che occorre per studiare, integrando libro e risorse digitali: volume cartaceo + e-book + estensioni on line. In particolare per queste ultime, gli approfondimenti presenti sono segnalati da appositi box all’interno dei singoli paragrafi. Il codice alfanumerico posto alla fine del volume consente, collegandosi al sito www.simonescuola.it, di scaricare gratuitamente la versione e-book integrale del testo e di accedere a tutti i materiali digitali integrativi.



Premessa

Modulo 1 Sicurezza della nave

U.D. 1 Gestione della Safety a bordo

1. I capisaldi della sicurezza

1.1 Generalità

1.2 Addestramento ed esercitazioni

1.3 Manutenzione e controlli

1.4 Ruolo d’appello

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

2. Il codice ISM

2.1 Generalità

2.2 Safety Management System

2.3 Documentazione di conformità

2.4 Organizzazione a bordo

2.5 Organizzazione societaria a terra

2.6 Designated Person Ashore

2.7 Altre risoluzioni IMO inerenti la gestione della safety

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

3. Infortuni e benessere a bordo

3.1 Generalità

3.2 Sicurezza della nave come luogo di lavoro

3.3 Decreto legislativo 271/99

3.4 Maritime Labour Convention 2006

3.5 Spazi chiusi

3.6 Principali dispositivi di protezione individuale

3.7 Simbologia IMO

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

4. Ispezioni a bordo

4.1 Generalità e normativa in materia

4.2 Paris MoU e normativa europea

4.3 Procedure operative di PSC

4.4 Vetting

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

U.D. 2 Gestione della Security a bordo

5. Il codice ISPS

5.1 La necessità della tutela della security

5.2 Generalità sulle normative inerenti la security

5.3 Responsabilità delle Autorità nazionali

5.4 Responsabilità dei gestori e operatori della nave

5.5 Lo Ship Security Alert System

5.6 Responsabilità dei gestori e operatori delle infrastrutture portuali

5.7 Procedure pratiche per la valutazione dei rischi di security e la predisposizione del piano di security

5.8 Strumenti per prevenire e fronteggiare incidenti di security

5.9 Pirateria

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

Modulo 2 Tutela dell’ambiente marino

U.D. 1 Inquinamento marino

6. Prevenzione e contrasto dell’inquinamento

6.1 Generalità

6.2 Particularly Sensitive Sea Area

6.3 Principali strumenti IMO per la prevenzione dell’inquinamento

6.4 Sistemi per fronteggiare un incidente ambientale

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

7. Ballast Water Management Convention

7.1 Generalità

7.2 Applicazione del contenuto tecnico

7.3 Documentazione per la gestione dell’acqua di zavorra

7.4 Gestione tecnica dell’acqua di zavorra

7.5 Casi di inquinamento biologico

7.6 Tecnologie per il trattamento della zavorra

7.7 Altre prescrizioni per la gestione dell’acqua di zavorra

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

U.D. 2 La Convenzione MARPOL

8. La Convenzione MARPOL

8.1 Generalità

8.2 Prevenzione dell’inquinamento da idrocarburi (Annex I)

8.3 Aree speciali (Annex I)

8.4 Ispezioni e certificati (Annex I)

8.5 Prescrizioni per la zona macchine (Annex I)

8.6 Prescrizioni per le zone del carico delle navi petroliere (Annex I)

8.7 Shipboard Oil Pollution Emergency Plan (Annex I)

8.8 Altre prescrizioni dell’Annesso I

8.9 Classificazione e gestione delle sostanze liquide nocive (Annex II)

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

9. MARPOL Optional Annexes

9.1 Generalità

9.2 Inquinamento da sostanze dannose trasportate in colli (Annex III)

9.3 Inquinamento da scarico in mare di liquami (Annex IV)

9.4 Inquinamento da scarico in mare di rifiuti (Annex V)

9.5 Inquinamento atmosferico causato dalle navi (Annex VI)

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

Modulo 3 Rischi legati alla tipologia di carico trasportato

U.D. 1 Gestione del carico

10. Carichi deformabili

10.1 Generalità

10.2 Carichi pendolari

10.3 Carichi liquidi a livello libero

10.4 Carichi scorrevoli

Esercizi

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

11. Normativa IMO per la gestione del carico

11.1 SOLAS, Chapter VI

11.2 IMSBC Code

11.3 International Grain Code

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

U.D. 2 Dangerous Cargoes (con metodologia CLIL)

12. IMO rules on dangerous cargoes

12.1 General

12.2 SOLAS, Chapter VII

12.3 International Maritime Dangerous Goods Code (IMDG Code)

12.4 International Bulk Chemical Code (IBC Code)

12.5 International Gas Carrier Code (IGC Code)

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

13. The transport of dangerous goods in packaged form

13.1 General

13.2 Classification

13.3 Dangerous Goods List

13.4 Packing requirements

13.5 Marking, labelling and placarding of packages

13.6 Stowage of dangerous cargoes in packaged form

13.7 Documentation

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

14. Tankers

14.1 General

14.2 Type of dangerous liquids to be carried at sea

14.3 Ships’ Requirements

14.4 Tanks’ requirements

14.5 Safety arrangements

14.6 Cargo management

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

Modulo 4 Sinistri marittimi e salvataggio in mare

U.D. 1 Emergenze a bordo

15. Aspetti generali delle emergenze a bordo

15.1 Emergenze e sinistri più frequenti

15.2 Allarmi a bordo

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

16 Incendio

16.1 Generalità

16.2 La combustione

16.3 Innesco dell’incendio

16.4 Rischi legati agli incendi

16.5 Classificazione degli incendi

16.6 Protezione passiva ed attiva antincendio

16.7 Prevenzione antincendio

16.8 Segnalazione e contenimento

16.9 Estinzione dell’incendio

16.10 Estintori e impianti antincendio

16.11 Simbologia IMO antincendio

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

17 Incaglio e falla

17.1 Generalità sull’incaglio

17.2 Calcolo reazione del fondo e ascissa del punto d’incaglio

17.3 Valutazione della stabilità in seguito all’incaglio

17.4 Sbandamento in seguito all’incaglio

17.5 Tecniche di disincaglio

17.6 Generalità sulla falla

Esercizi

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

18 Dispositivi di salvataggio

18.1 Generalità

18.2 Sistemi di comunicazione e segnalazione

18.3 Mezzi di salvataggio individuali

18.4 Generalità sui mezzi di salvataggio collettivi

18.5 Imbarcazioni di salvataggio

18.6 Zattere di salvataggio

18.7 Rescue boat

18.8 Imbarcazioni a caduta libera

18.9 Marine Evacuation System

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione

U.D. 2 Salvataggio in mare

19. La Convenzione SAR

19.1 Generalità

19.2 Organizzazione di un sistema SAR

19.3 Cooperazione

19.4 Reporting systems

19.5 Le fasi dell’emergenza

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

20. Generalità sul manuale IAMSAR

20.1 Generalità

20.2 Organizzazione

20.3 Il ruolo dei centri di coordinamento e delle unità mobili

20.4 Comunicazioni

20.5 Pianificazione ed esecuzione delle operazioni

20.6 Schemi di ricerca

20.7 Recupero uomo a mare

MAPPA CONCETTUALE DI RIPASSO

Test di autovalutazione